Cro®System Tivoli

Benefici del Cro®System

Quanto dura?

Cro®System è rapido

Il trattamento dura solo 30-60 minuti al giorno per 3 giorni consecutivi.

I suoi effetti sono potenti e persistenti con una durata che varia da 2-3 mesi a 12 mesi nelle forme neurologiche e da 6 mesi a permanente nelle forme ortopediche.

In che cosa consiste?

Cro®System è semplice

Il trattamento consiste in una leggera vibrazione meccanica che si applica su singoli muscoli. Non ci sono correnti elettriche, nè campi magnetici, si può applicare anche in presenza di protesi, stimolatori cardiaci, pompe, od altri dispositivi elettromagnetici. Non fa uso di farmaci.

Quali sono gli effetti?

Cro®System è efficace

L’innovatività e l’efficacia risiedono nella capacità del Cro®System di potenziare direttamente le reti nervose. I suoi effetti consistono in: aumento o diminuzione del tono muscolare, a seconda della patologia, aumento della forza, della resistenza alla fatica, della coordinazione, della sensibilità.

Applicabilità del Cro®System

Ictus

Il CroSystem ottiene risultati significativi nell’ictus subacuto e cronico, rilevanti nella riabilitazione, talvolta importanti e sorprendenti nella qualità della vita quotidiana.

Cro®System nell'Ictus

Paralisi Cerebrale

Il Cro®System offre alla riabilitazione per la Paralisi Cerebrale Infantile uno strumento potente perché riduce sensibilmente la spasticità ed aumenta la coordinazione.

Cro®System nella PCI

Artrosi Cervicale

L’artrosi cervicale è una delle patologie più diffuse. Fattori di rischio: età avanzata, lavori sedentari, errori posturali.

Cro®System Contro l'Artrosi Cervicale

Artrite e Artrosi

L’artrosi delle mani (dolore e mancanza di forza), delle dita, dell’anca, del ginocchio, della colonna cervicale, della spalla.

Cro®System Contro Artrite e Artrosi

Sciatica e Sciatalgia

Nela sciatalgia si avverte dolore lungo il decorso del nervo sciatico: glutei, regione posteriore della coscia e della gamba.

Cro®System Contro Sciatica e Sciatalgia

Per la Terza Età

Instabilità, debolezza, rischio di caduta, facile affaticabilità inducono a non muoversi, ma la sedentarietà aumenta i deficit motori.

Cro®System per gli Anziani

Sport

Miglioramento del processing propriocettivo e del controllo articolare tramite miglioramento del gioco agonisti-antagonisti.

Cro®System per lo Sport

Benessere e Bellezza

La Medicina non si deve occupare solo di curare ma anche e forse soprattutto di evitare di dover curare, cioè di prevenire.

Cro®System per la Tonificazione

Cro®System: una Nuova Fisioterapia per gli Anziani

Tra le fisioterapie attuabili per evitare le cadute degli anziani o per aiutarne la riabilitazione motoria, la fisioterapia rapida e innovativa col macchinario CroSystem può costituire un valido aiuto.

  Come documentato in questo articolo scientifico, e ampiamente spiegato nelle prossime righe, il CroSystem nell’80% dei casi osservati aumenta la stabilità intervenendo positivamente sul controllo motorio, la potenza muscolare, la resistenza alla fatica.

Ad esempio, in soli 3 giorni di trattamento dei quadricipiti, la grande maggioranza dei pazienti hanno registrato un progressivo recupero della forza muscolare e delle funzioni motorie senza costringere a sforzi il sistema muscolare e articolare.

Effetti del Cro®System sugli anziani

Tra gli effetti positivi che possono derivare dall’uso del CroSystem si registrano:

  • aumento del tono muscolar

  • aumento della forza

  • aumento della resistenza alla fatica

  • aumento della coordinazione

  • aumento della sensibilità

  • aumento del controllo dell’equilibrio posturale

Diversi studi hanno evidenziato una promettente efficacia del Crosystem sulla mobilità dell’anziano.

Tra le fisioterapie attuabili per evitare le cadute degli anziani o per aiutarne la riabilitazione motoria, la fisioterapia rapida e innovativa col macchinario CroSystem può costituire un valido aiuto.

L’anziano è spesso soggetto ad instabilità motoria, rischio di caduta, debolezza, facile affaticabilità. Tutto ciò lo induce a muoversi poco o per nulla e, così facendo, innesta un circolo vizioso: la sedentarietà aumenta i deficit motori, che a loro volta aumentano la sedentarietà.

Questo è il quadro della situazione: ogni anno più di 85.000 over 65 si fratturano il femore cadendo. Il 20% (16.000) muoiono entro i primi 12 mesi dalla caduta, 68.000 non recuperano completamente (Rossini et al. Reumatismo 2005, 57:97-102).

L’unica soluzione consiste in un’attività fisica, mirata e regolare, che purtroppo non tutti gli anziani possono affrontare a causa di patologie o sedentarietà prolungata.

Allora quale può essere una valida soluzione? Prendere in considerazione la fisioterapia CroSystem.

Torna su